Ernia iatale e omeopatia iniettabile

Ernia iatale e omeopatia iniettabile

Ernia iatale

Ernia iatale

L’ omeopatia iniettabile è utile nel trattamento dell’ ernia iatale sopratutto per le forme  cliniche stress correlate. I rimedi in apposita formulazione per l’ ernia iatale sono applicati su punti di agopuntura  coerenti con la diagnosi.  Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve intendere come atto terapeutico  solo sintomatico. L’ ernia iatale  è uno scivolamento dello stomaco, attraverso il diaframma verso il torace.

Gastrite e omeopatia iniettabile

Gastrite e omeopatia iniettabile

Gastrite e omeopatia iniettabile

Gastrite e omeopatia iniettabile

L’ omeopatia iniettabile nella gastrite è indicata sia come un trattamento antinfiammatorio non gastrolesivo e per la gestione dello stress.  L’ omeopatia iniettabile è una tecnica per la quale i rimedi appositamente formulati e indicati nella gastrite sono infiltrati su punti di agopuntura coerenti con la stessa diagnosi.  Si tratta di una metodica che integra in una unica cura due delle medicina alternative maggiormente conosciute e applicate. La gastrite è causata generalmente da un’infiammazione  dello stomaco e si distingue in una forma acuta da una forma cronica.

Diarrea e omeopatia iniettabile

Diarrea e omeopatia iniettabile

Omeopatia iniettabile e diarrea

Omeopatia iniettabile e diarrea

L’ omeopatia iniettabile può integrare la terapia della diarrea come miorilassante, sedativo, analgesico e antinfiammatorio. L’ omeopatia iniettabile è una metodica che applica due delle medicine maggiori tra quelle alternative in un unico atto medico, Si tratta di infiltrare rimedi di omeopatia  in formulazione appostia e indicati per la diarrea, su punti di agopuntura coerenti con la diagnosi. La diarrea è un disturbo della defecazione caratterizzato da un aumento dell’emissione quantitativa giornaliera di feci, del numero di scariche e dalla diminuzione della loro consistenza.

Indice insulinico eil suo significato nei trattamenti biologici

Indice insulinico

Indice insulinico

Indice insulinico

L’ indice insulinico è la risposta insulinemica di un organismo dopo ingestione di un alimento e tale parametro espande la conoscoscenza dei legami tra cibo e salute.  L’ indice insulinico  è l’effetto d un preciso alimento non sulla glicemia, ma sull’insulina.  Si tratta di un parametro avanzato e recente nella misurazione degli alimento, che consente una migliore valutazione  rispetto all’indice glicemico per non citare le “attempate” calorie.  L’indice glicemico tiene conto infatti solo dell’innalzamento della glicemia in relazione all’impatto di un cibo, ma non della produzione di insulina totale. La elevazione eccessiva dell’insulina è rilevante in numerosi processi di malattia che implicano l’uomo. L’ indice insulinico consente  infatti di  rilevare che l’attività dell’insulina non dipende esclusivamente dai carboidrati, ma anche da grassi e sopratutto dalle proteine. Queste determinano una richiesta di insulina tardiva rispetto all’ora del pasto, ma non meno impegnativa per l’organismo. L’ indice insulinico si misura dopo l’assunzione di 239 kcal,o 1000 kj di un cibo a diversi tempi di assimilazione.

Food Insulin Index e il suo valore nei trattamenti biologici

Food Insulin Index

food insulin index

food insulin index

Il Food insulin index è la risposta insulinemica di un organismo dopo ingestione di un alimento e tale parametro espandende la conoscoscenza dei legami tra cibo e salute.  Il Food insulin index  è l’effetto d un preciso alimento non sulla glicemia, ma sull’insulina.  Si tratta di un parametro avanzato e recente nella misurazione degli alimento, che consente una migliore valutazione  rispetto all’indice glicemico per non citare le “attempate” calorie.  L’indice glicemico tiene conto infatti solo dell’innalzamento della glicemia in relazione all’impatto di un cibo, ma non della produzione di insulina totale. La elevazione eccessiva dell’insulina è rilevante in numerosi processi di malattia che implicano l’uomo. Il Food insulin index conesnte  infatti di  rilevare che l’attività dell’insulina non dipende esclusivamente dai carboidrati, ma anche da grassi e sopratutto dalle proteine. Queste determinano una richiesta di insulina tardiva rispetto all’ora del pasto, ma non meno impegnativa per l’organismo. Il Food insulin index si misura dopo l’assunzione di 239 kcal,o 1000 kj di un cibo a diversi tempi di assimilazione.

Gengivite e omeopatia iniettabile

Omeopatia iniettabile e gengivite

Omeopatia iniettabile e gengivite

Omeopatia iniettabile e gengivite

L’ omeopatia iniettabile nella gengivite è applicata su punti di agopuntura del volto,  punti endorali e su punti somatici a distanza. L’ omeopatia iniettabile utile come trattamento antinfiammatorio e per la gestione dello stress correlato alla gengivite. La metodica applica due delle medicine alternative maggiori  in un unico atto medico, Si tratta di infiltrare rimedi appositamente formulati ti per la gengivite, su punti di agopuntura coerenti con la diagnosi. La gengivite è un’infiammazione dei tessuti gengivali, caratterizzata da gonfiore, arrossamento, calore e sanguinamento conseguenti all’accumulo di placca.

Colite e omeopatia iniettabile

Colite e omeopatia iniettabile

Omeopatia iniettabile e colite

Omeopatia iniettabile e colite

L’ omeopatia iniettabile  nel trattamento della colite è apprezzata per gli effetti sedativi, antispastici e antinfiammatori. L’ omeopatia iniettabile è una terapia naturale priva di effetti collaterali indesiderati. Il metodo è una tecnica integrata nella quale i rimedi appositamente formulati per il l’intestino sono iniettati su punti di agopuntura.  La colite denominata anche anche colon irritabile è una patologia caratterizzata dall’infiammazione spesso cronica del colon. I disturbi generalmente associati  sono: dolore, spasmi, gonfiore, variazione di consistenza delle feci e tenesmo.

Ipersalivazione e omeopatia iniettabile

Ipersalivazione e omeopatia iniettabile

Ipersalivazione

Ipersalivazione

L’ omeopatia iniettabile è utile per l’ ipersalivazione sopratutto quando in relazione ad una alterazione del sistema neurovegetativo del soggetto malato. Nell’ omeopatia iniettabile i rimedi in apposita formulazione sono infiltrati  localmente punti di agopuntura coerenti con le finalità del trattamento.  Si tratta di una tecnica integrata  che impegna l’ agopuntura e l’ omeopatia in un unico atto metodo. L’ omeopatia iniettabile è apprezzata da medici che la praticano e dai loro pazienti per l’ elevata sicurezza e tollerabilità.

Defecazione difficile e omeopatia iniettabile

Defecazione difficile e omeopatia iniettabile

defecazione

defecazione

L’ omeopatia iniettabile esprime effetti miorilassanti e ansiolitici,  utili nel trattamento della defecazione difficile. L’ omeopatia iniettabile consiste nell’infiltrazione di rimedi appositamente formulati per una determinata malattia su punti di agopuntura coerenti. Si tratta di una metodica congiunta che utilizza due delle maggiori medicine alternative in un unico atto medico.  La defecazione difficile appartiene ai disturbi vaghi e aspecificidenominati anche MUS Medically Unexplained Symptoms. La sofferenza  segnala la perdita di un corretto rapporto tra liquidi e solidi tale da costituire un segnale biologico rilevante anche se mai specifico. La defecazione difficile è degna di trattamento quanto si tratta di una condizione ripetuta nel tempo, talvolta tale da costringere all’uso e o abuso di lassativi.  I lassativi implicano un sollievo transitorio e necessitano di essere integrati da una vera terapia del problema.

Stipsi e omeopatia iniettabile

Stipsi e omeopatia iniettabile

Omeopatia iniettabile e stipsi

Omeopatia iniettabile e stipsi

L’ omeopatia iniettabile esprime effetti miorilassanti e ansiolitici,  utili nel trattamento della stipsi. La metodica associa agopuntura con la medicina omeopatica e consiste nella infiltrazione di rimedi appositamente formulati, su punti di agopuntura coerenti con lo scopo del trattamento. Si tratta di una forte stimolazione in medicina alternativa, che non  disperde la caratteristica elevata tollerabilità biologica, apprezzata dai medici che la praticano e dai loro pazienti. La stipsi appartiene ai disturbi vaghi e aspecificidenominati anche MUS Medically Unexplained Symptoms. La stipsi  segnala la perdita di un corretto rapporto tra liquidi e solidi tale da costituire un segnale biologico rilevante anche se mai specifico.